Gli organi collegiali sono organismi di governo e di gestione delle attività scolastiche dell’Istituto.

Sono composti da rappresentanti delle varie componenti interessate. Sono:

 

Consigli di Classe (nella scuola secondaria) sono costituiti da tutti i docenti della classe e quattro rappresentanti dei genitori; presiede il Dirigente Scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.

 

I Consigli di Interclasse (nella scuola primaria) sono costituiti da tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi interessate presiede il Dirigente Scolastico o dal suo delegato.

Sia i Consigli di Classe che di Interclasse, partendo da un’esplorazione delle capacità degli allievi, dovranno elaborare dei Piani di lavoro atti a favorire lo sviluppo graduale delle competenze educative e didattiche che dovranno essere certificate in uscita dalla scuola secondaria di I grado così come previsto dalle indicazioni nazionali.

I Consigli dovranno inoltre:

-       individuare gli alunni per i quali attuare percorsi didattici individualizzati (recupero/potenziamento);

-       elaborare il piano delle attività pluridisciplinari ed extracurricolari, visite didattiche e d’istruzione a cui parteciperà la classe;

-       verificare periodicamente il raggiungimento degli apprendimenti previsti e adottare eventuali strumenti di correzione;

-       effettuare la verifica finale del raggiungimento degli obiettivi educativi e cognitivi;

-       comunicare ai rappresentanti dei genitori nei consigli di classe le informazioni relative alla programmazione annuale e alla sua effettiva attuazione.

I rappresentanti dei genitori sono eletti durante un’assembla che si tiene nel mese di ottobre; in quell'occasione vengono illustrate alle famiglie le linee del PtOF e la programmazione di classe.

 

Il Collegio dei Docenti si riunisce periodicamente per discutere e adempiere alle delibere relative ai diversi progetti presenti nel PtOF o per affrontare problemi di carattere organizzativo. Il Collegio, per lo più articolato in Commissioni, si occupa anche di ideare, progettare e pianificare le varie attività.

 

La Giunta Esecutiva è formata dal Dirigente Scolastico, dal Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi di Segreteria (DSGA), dal Presidente del Consiglio d’Istituto, da 2  genitori e da 1 docente membri del Consiglio stesso. Questo organismo prepara le proposte su cui il Consiglio è chiamato a esprimersi, predispone il bilancio e cura l'esecuzione delle delibere.

 

Il Consiglio d'Istituto è composto da 2 rappresentanti del personale ATA, 8 docenti e 8 genitori (tutti eletti dalle rispettive assemblee) e dal Dirigente Scolastico. Anche per questo organismo le riunioni periodiche sono funzionali alle delibere relative alle scelte amministrative (conto preventivo, conto consuntivo, variazioni di bilancio), all'approvazione dei progetti presenti nel PtOF o servono per affrontare problemi di carattere organizzativo. In Consiglio d'Istituto si stabiliscono le finalità della scuola e le scelte valoriali di fondo cui s'ispira il PtOF.

 

Nell'Istituto operano i seguenti organi collegiali:


CONSIGLIO DI INTERSEZIONE

CONSIGLIO DI INTERCLASSE

CONSIGLIO DI CLASSE

COLLEGIO DOCENTI UNICO

CONSIGLIO D’ISITUTO

GIUNTA ESECUTIVA

R.S.U